Page 3 - Comunicare Legno Gennaio Febbraio 2013
P. 3




UPSIDE Daniel


DOWN Czapiewski


HOUSE




Una casa costruita interamente a testa in giù è ora unat-
trazione turistica per il piccolo villaggio di Szymbark cir-
ca 39 chilometri a sud ovest di Danzica nella Polonia del
Nord. Completata nel 2007, la casa è stata progettata
dall’uomo d’affari e filantropo polacco Daniel Czapiewski
e originariamente creata come unopera darte che rap-
presentasse la fine dell’era comunista in Polonia e l’inizio
di un periodo di incertezza e confusione come quella che
emerge guardando e visitando la casa sottosopra.
Per costruirla ci sono voluti ben 114 giorni, circa cinque
volte più del necessario per un casa in legno normale,
perché i carpentieri erano disorientati dallinversione dei
volumi e degli angoli dell’edificio. Lo stesso disorienta-
mento vissuto dai turisti che oggi la visitano e che riferi-
scono di venir colti da un senso di mal di mare e di verti-
gini dopo pochi minuti passati allinterno di questa strana
dimora capovolta. I visitatori entrano in casa a testa in giù
per mezzo di una finestra sul tetto e iniziano a passeggia-
re sui… soffitti. Internamente la casa è arredata come du-
rante lepoca comunista. Anche lapparecchio televisivo
nel soggiorno trasmette propaganda socialista tipica del
periodo precedente alla caduta del comunismo in Polo-
nia e nelle nazioni del Patto di Varsavia.


> www.poland.travel/en-us/other/
upside-down-house-in-szymbark
   1   2   3   4   5   6   7   8